sabato 17 novembre 2007

I veleni di Cossiga


Se il Presidente Cossiga, con l’intervista al Corriere della Sera del 14 novembre scorso di Aldo Cazzullo, voleva fare veramente chiarezza sul caso Moro e smentire le “sciocchezze” circolate finora, non solo non c’è riuscito ma ha imbrogliato ancora di più la vicenda, com’è nel suo stile.
Ecco cosa racconta.

“Secondo Gallinari, erano mille i militanti di sinistra a conoscere la prigione di Moro. Nessuno ha parlato, tranne uno, lo studente dell’autonomia bolognese che attraverso Clò e Prodi ci indicò il covo di Moretti”. Detta così suona come se all’epoca lo sapessero tutti tranne che al ministero dell’interno, e forse per questo l’ex brigatista rosso Gallinari gli dice che sarebbe stato meglio affidarsi ai vigili urbani. Tanto a sentire il racconto di Cossiga, persino la Cia si rifiutò di collaborare.

Ad una domanda precisa risponde che Moro non temeva per la sua vita, eppure un secondo prima racconta che quando Andreotti ebbe l’incarico di formare il governo gli disse: “Che non ti salti in mente di rinunciare agli Interni. E’ la garanzia della tua sicurezza, e anche la mia”. In effetti Cossiga non pare preoccuparsi troppo di salvaguardare l’immagine della Democrazia Cristiana, a proposito dei tentativi fatti per salvare Aldo Moro dice: “Buscetta si stupì che la Dc, data la sua nota vicinanza alla mafia. Non se ne sia servita”. Deve invece aver utilizzato i suoi rapporti con la banda della Magliana, visto che per Cossiga il falso comunicato del lago della Duchessa “era una mossa per salvarlo”.

A poco invece servirono i piduisti che facevano parte del comitato di crisi al Viminale, “tutti protetti di Moro. E filoamericani” . D’altronde: “la P2 è una cosa seria, una loggia massonica che risale all’unità d’Italia, ricostruita dagli americani in funzione anticomunista”.

A questo punto qualcuno crede ancora alla favola dei misteri del caso Moro? E’ tutto chiaro, o no?

3 commenti:

berardi ha detto...

NON SOLO MORO
IL LIBRO DI TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO
CON RITAGLI DI QUOTIDIANI DEL TEMPO
PER ORDINARE IL LIBRO euro 20
INVIARE MAIL A
brunoberard@tiscalinet.it

berardi ha detto...

libro su tutte le vittime del terrorismo
per ordinare a 20 euro
inviare mail a brunoberard@tiscali.it

Anonimo ha detto...

Penso che Cossiga si diverta a gettare scompiglio, e uso un eufemismo, su un pezzo fra i più dolorosi nella storia del nostro paese.
Più di quello che dice (a volte simili a dei deliri) è più importante questa sua continua allusione, questo indugiare sul non detto, su ciò che è in ombra.
Ma poi Cazzullo non potrebbe occuparsi un po' di cronaca con tutti i casi irrisolti che ci sono in Italia....
L.